Benvenuti su Muffa.org - Sito in costruzione

Le muffe sono particolari tipidi funghi che proliferano ricoprendo superfici commestibili con un gran numero di miceli. I miceli sono gli apparati vegetativi dei funghi e sono formati da un intreccio di sottili filamenti che prendono il nome di ife. Le muffe sono funghi pluricellulari e presentano un aspetto spugnoso. In genere crescono sui cibi andati a male, ma possono nutrirsi anche di legno (crescendo sui mobili). Nelle abitazioni umide, è comune osservare colonie di muffa che crescono sui muri. Tali muffe non si limitano ad una crescita superficiale, bensì possono intaccare la struttura stessa della parete compromettendone la solidità.

Le muffe possono riprodursi tramite spore, ovvero cellule disidratate estremamente resistenti alle condizioni ambientali avverse. Tali spore possono restare inattive per molto tempo e generare un individuo vitale non appena vengono a trovarsi nelle condizioni ottimali di umidità e temperatura.

Generalmente le spore sono innocue per l'uomo ma, in taluni casi possono essere causa di allergie. Un pericolo assai maggiore è rappresentato dalle ife, le quali possono diffondersi per via aerea e, nelle persone aventi difese immunitarie compromesse, possono causare seri problemi all'apparato respiratorio.

La muffa in casa

La muffa costituise un problema molto diffuso nelle abitazioni, siano queste nuove o vecchie. Il più delle volte è possibile sbarazzarsi delle colonie senza spendere troppo: sarà sufficiente attuare piccoli accorgimenti per eliminare alla radice il problema.

Il fattore principale responsabile della crescita della muffa è l'umidità. Se l'umidità di un ambiente supera il 50% la muffa trova condizioni ideali alla sua crescita. Sono molte le cause che concorrono ad aumentare l'umidità di un ambiente; primo fra tutti è l'assenza di ventilazione. Si pensi che una sola persona produce, tramite respirazione, circa 0.2 litri di acqua (vapore) ogni ora. Ecco alcune regole per ridurre l'umidità ambientale: